DefinitivoLogoASONE-2021.png
facebooklogo.png

AS ONE®

"L’arte di connettersi ai cavalli con la sola presenza"

“AS ONE®: L’arte di connettersi ai cavalli con la sola presenza” è un approccio relazionale con i cavalli che permette di stabilire una relazione profonda con loro attraverso la sola presenza, senza toccarli e lasciandoli completamente liberi di sceglierci.

DefinitivoASONE-2021.jpg

L’approccio AS ONE® permette di entrare in contatto con qualsiasi cavallo attraverso la pratica di 7 rituali che si svolgono all’interno di un più ampio Ciclo di Contatto in 4 fasi.

Nella pratica e nei rituali AS ONE® non si utilizzano né capezze, né lunghine, né carrostick, né cibo: gli unici strumenti sono la voce e una “Cordicella di Auto-protezione”  che, tenuta in tasca, serve all’occorrenza a delimitare il proprio spazio di incolumità personale quando ci si muove all’interno di un branco di cavalli liberi (soprattutto sconosciuto) e/o ci si relaziona con un cavallo o puledro che non abbia imparato a distinguere bene un essere umano da un suo simile e tenda ad invadere il nostro spazio personale: in ogni caso, anche quando si utilizzi la “Cordicella di Auto-protezione”, il cavallo non viene MAI toccato, ma solo invitato a riconoscere il nostro confine di incolumità personale attraverso lo spostamento dell’aria circostante.

LA CREAZIONE DI UNO “SPAZIO DA ABITARE INSIEME” NEL RISPETTO E NELL’AMORE RECIPROCO

Nell’approccio relazionale AS ONE®, il cavallo e l’essere umano sono completamente “nudi” l’uno di fronte all’altro e auspicabilmente la pratica dei 7 rituali dovrebbe avvenire in un ampio spazio che dia all’umano e al cavallo la possibilità di accorciare o allungare le distanze senza alcuna restrizione fisica[*]. Nella pratica dei rituali AS ONE® è comunque sempre il cavallo a scegliere di venire da noi quando si sente pronto (e non viceversa) e non viene toccato o accarezzato fino a che, con il linguaggio del corpo, non ci dia il consenso a farlo.

La pratica AS ONE® si rivolge a chi abbia il desiderio di conoscere i cavalli e di relazionarsi a loro con rispetto e amorevolezza e a chi desideri rafforzare il legame con il proprio cavallo riconoscendolo nei suoi bisogni più profondi e nella sua irripetibile unicità.

Tutti possono apprendere questa pratica, anche chi non si è mai avvicinato a un cavallo prima: l’unico requisito è la voglia di costruire, attraverso pratiche di consapevolezza, uno spazio relazionale da “abitare insieme” con

CONSENSO, FIDUCIA, AMORE, E RECIPROCITA’

e in cui il

CONFIDARE l’uno nell’altro

CON (=Consenso) – FID (=Fiducia) – A (=Amore) – RE (=Reciprocità)

[CONFIDARE: v. intr. e tr. [rifacimento del lat. confidĕre secondo fidare e sim.]. – 1. intr. (aus. avere) Avere piena fiducia]

sia il risultato di una danza fluida di un “io” e di un “tu” che viene attuata unicamente nella LIBERTA' RECIPROCA DI SCEGLIERSI: una danza a due che, ripetuta nel tempo, sviluppi LA POTENZA DI UN “NOI” INDISSOLUBILE (AS ONE in inglese vuol dire “come una cosa sola”) e che, ad ogni passo, sia fonte di nutrimento, di gioia, di amore e di crescita fiduciosa per entrambi.

RobiCavallo.jpg

Foto di Livia Lazzari

[*] Nella pratica AS ONE® con il proprio cavallo va assolutamente evitato l’uso del tondino, mentre è possibile utilizzare il campo di lavoro, a patto che non ci si trovi a contatto con un cavallo che risulta fortemente condizionato ad ubbidire non appena entra in campo. È da preferirsi sempre e comunque un territorio dove il cavallo si senta a proprio agio, incluso il paddock esterno di appartenenza.

IL PERCORSO DIDATTICO "AS ONE®":

DALLE NEUROSCIENZE AGLI INDIANI D’AMERICA

  1. NEUROSCIENZE MODERNE

a) Competenze di intelligenza emotiva

  • Acquisizione di un alfabeto emotivo (con particolare attenzione alle emozioni primarie di paura e rabbia e alle emozioni secondarie ad esse collegate)

  • Autoconsapevolezza emotiva

  • Riconoscimento e gestione delle proprie emozioni

  • Riconoscimento delle emozioni altrui

  • Empatia

  • Elementi di “Leadership risonante” (cfr. Richard Boyatzis e Annie McKee)

  • Differenze tra comportamento passivo, aggressivo e assertivo negli esseri umani​

b) Circuiti neurali e contagio emotivo

  • Teoria dei neuroni specchio e contagio emotivo (cfr. Giacomo Rizzolatti, neuroscienziato)

  • Circuito di risonanza (cfr. Daniel Siegel, neuroscienziato)

  • Circuito della paura: riconoscimento e disattivazione

  • Circuito FEAR MODE/LEARNING MODE negli esseri umani e nei cavalli

  • Circuito dello stress

  • Circuito dell’ansia

  • Teoria della “Risonanza morfica e del campo morfogenetico” (cfr. Rupert Sheldrake)

È possibile apprendere l’approccio relazionale AS ONE® attraverso un percorso didattico che include nozioni, conoscenze, insegnamenti e pratiche di consapevolezza che, partendo dalla moderna neuroscienza, vanno a ritroso nel tempo fino ad arrivare a pratiche millenarie.

Le conoscenze e le pratiche offerte nel percorso didattico AS ONE® includono i seguenti ambiti e tematiche:

c) Pratiche moderne di Mindfulness

  • Pratica del respiro consapevole (per gestire ansia e panico)

  • Pratica della “Wheel of awareness” (cfr. Daniel Siegel, PhD)

  • Heart Lock Meditation®: pratica di Coerenza cardiaca (cfr.“Institute of HearMath”)

  • Pratica di “Tolleranza all’incertezza” (cfr. Linda Kohanov, Brené Borwn)

Body-image-B-Emotional-Intelligence-e150
emotion-wheel.png

d) Elementi di approccio gestaltico come "Arte del contatto"

  • La creazione di uno “spazio da abitare insieme”

  • Ciclo e fasi di contatto nell’incontro

  • La regolazione delle distanze

  • Il rispetto dei confini personali

  • Vuoto fertile e creatività

  • Pratica di “epoké” (pratica di presenza non giudicante)

  • Pratica di gestione dell’impazienza e disattivazione dell’impulso alla “Fretta relazionale”

2.  INSEGNAMENTI E PRATICHE ANTICHE

a) Indiani d'America e Culture Native

  • Il "Sentiero Sacro" e la promessa di “Camminare nella Bellezza”

  • Hail-lo-way-ain, il Linguaggio dell’Amore secondo la cultura Seneca

  • Hunkapi: l’Interdipendenza e la Connessione con il Tutto (Lakota)

  • Itancan (il leader) e Waunca (il seguace): il Potere personale e la leadership secondo gli Indiani d’America Lakota

  • Iyuptala (“io e te siamo una cosa sola”,  lingua Lakota): la connessione con il cavallo e la danza dell’aquila

  • La Ruota di Medicina come simbolo e mappa del divenire e dell’Essere in cammino

  • Lo Spazio Sacro e i confini personali

  • L’Intento profondo nella presenza e il Maestro del Cuore 

  • Il potere della Gratitudine

  • Il Pow-Wow e il Cerchio dell’Amicizia

  • Principi di guarigione sciamanica: il Soul-Retrevial (Recupero dell’Anima) e la creazione dello Spazio del Cuore in cui “avviene” la guarigione

   

Riserva1.jpg
Farfalla.jpg

b) Pratiche di "centratura" orientali

per allineare corpo, mente ed emozioni in uno stato di quiete

 

  • Meditazione Zen dei 5 sensi (Buddismo Zen)

  • Camminata Consapevole (Tich Nat-Han, Buddismo Zen)

  • Grounding e Tan tien: attivazione del Centro di Potere della Pancia per affinare la percezione del corpo (arti marziali)

  • Tecnica nominale per riconoscere le emozioni (Buddismo Tibetano)

  • Pratica di visualizzazione per vincere la paura e l’incertezza (Buddismo Tibetano)

3.  FONDAMENTI DI ETOLOGIA EQUINA E DECODIFICA DEL LINGUAGGIO DEI CAVALLI IN BRANCO (DOMESTICO)

MadriPuledri.jpg

Foto di Alessia Giovannini

  • Apprendimento del linguaggio corporeo dei cavalli liberi; comunicazione intraspecifica del branco; educazione del puledro da parte della madre; esplorazione dei significati di codifica del branco: “sì”; “no”; “non ti avvicinare”; “ok”; “spostati”; “non ancora”; “ora basta”; “vieni con me”; “ora vado”; “ora ti seguo”; “ora voglio stare da solo” etc.); riconoscimento dello stato emozionale di un cavallo attraverso la postura corporea

  • Riconoscimento delle 3 bolle prossemiche dei cavalli liberi e rispetto dei confini reciproci cavallo/cavallo e umano/cavallo

  • Cavalli che invadono il nostro spazio: invito al gioco o test di autorevolezza?

  • Cavalli che mordono: gioco equino del “Chi morde chi?” o aggressività dovuta alla paura?

  • Cavallo solitario e lontano dal branco: cavallo “sentinella” o “disconnessione da trauma”?

  • Esplorazione specifica delle competenze uniche del comportamento di un capobranco autorevole con particolare attenzione alla differenza tra autorevolezza ed aggressività

  • Esplorazione del contagio emotivo umano sui cavalli

  • Cavalli traumatizzati o fortemente abusati e/o condizionati: quando il cavallo perde la libertà di esprimersi e di scegliere. Come riconoscerli.

  • Aiutare un cavallo traumatizzato a ritrovare se stesso e a riattivare l’omeostasi e la capacità relazionale (naturale). Nb: questo ultimo percorso rappresenterà un MODULO SPECIFICO DI SECONDO LIVELLO E POTRANNO ACCEDERE SOLO COLORO CHE HANNO CONCLUSO IL PERCORSO DIDATTICO DI BASE

Il percorso didattico avrà due livelli:

- AS ONE® LIVELLO 1- PERCORSO BASE

Durata: 5 weekend (cadenza di un weekend al mese) o un intensivo di 5 giorni)

- AS ONE® LIVELLO 2 - MODULI SPECIFICI di APPROFONDIMENTO

a cui potrà accedere chi ha concluso il corso base.

Tra gli argomenti trattati:

  • Cavalli e trauma emotivo: come riconoscere e aiutare un cavallo traumatizzato

  • “Camminare insieme nella Bellezza”: cavallo come guida e co-facilitatore di consapevolezza

  • Cavallo come specchio: imparare a gestire le proprie emozioni con l’aiuto del cavallo

Durata: variabile.

Le date dei percorsi didattici sono in via di definizione e prenderanno avvio dalla PRIMAVERA 2021

Amore%20possiede_edited.jpg

Foto di Alessia Giovannini

Dopo aver creato l’Associazione “Cavalli Maestri” (2011) e dopo aver scritto due libri sui cavalli - “Il Potere Segreto dei Cavalli – Viaggio alla Scoperta dell’Unità perduta” (Youcanprint 2015) e “Richiami di vento e di criniere – Viaggio alla Scoperta della Bellezza” (Youcanprint, 2020) - e, soprattutto dopo 10 anni di conduzione di seminari di crescita personale mediati dai cavalli liberi, il mio attuale Intento nel dare vita ad AS ONE® (e alle sezioni ad essa dedicate) è quello di contribuire da una parte, a far avvicinare ai cavalli LIBERI e al loro straordinario potere di amore e di guida, le anime sensibili e gli amanti degli animali che ho incontrato e sto incontrando sul mio cammino; dall’altra offrire un approccio diverso – in nome della libertà e reciprocità - a tutti coloro che sono desiderosi di rafforzare il legame con il proprio cavallo senza utilizzare alcun tipo di condizionamento o coercizione.

In questi anni, ho incontrato CENTINAIA di persone che volevano avvicinarsi ai cavalli senza necessariamente praticare l'equitazione e, negli ultimi anni, sono andate aumentando esponenzialmente le persone che sentono il desiderio di relazionarsi al loro cavallo in modo autentico e sincero: poiché ho avuto la possibilità di condividere il mio percorso unicamente con cavalli liberi e in branco e soprattutto ho avuto il PRIVILEGIO (non saprei come altro chiamarlo...) di avere al mio fianco un capobranco amorevole che mi ha INSEGNATO a connettermi con lui e con qualsiasi altro cavallo in assoluta libertà e rispetto reciproco CON LA SOLA PRESENZA amorevole - e senza mai praticare l'equitazione o usare capezze lunghine carrostick (e meno che mai cibo!) – sono arrivata al punto di voler ricambiare il suo dono. O meglio, di "passarlo in consegna" a chi vorrà accoglierlo.

Così l'unico modo per dare il mio contributo, a questo punto della mia vita, è condividere tutto ciò che i cavalli mi hanno insegnato e mi insegnano ad ogni passo, unitamente a quello che ho appreso attraverso corsi, seminari e studi relativi sia al mondo equino sia alla scoperta dell’animo umano.

 

A LEZIONE DA UN CAPOBRANCO: LA "LEADERSHIP RISONANTE"

Faxprimpiano.JPG

Foto di Cinzia Bongini

Il mio cavallo Fax Annhur, con il suo esempio quotidiano in tutti questi anni (l'ho visto diventare capobranco di un nuovo branco di 10 elementi in meno di 24 ore!!!), mi ha mostrato CON e PER i cavalli una modalità relazionale amorevole tesa unicamente a portare pace ed armonia A TUTTI e che assomiglia incredibilmente a quella che gli esperti di intelligenza emotiva (umana) Richard Boyatzis e Annie McKee chiamano

LEADERSHIP RISONANTE (cfr. "La leadership risonante - Intelligenza emotiva in azione" ed. ETAS, 2006)

Secondo gli autori (che si occupano di esseri umani e non di cavalli...) la LEADERSHIP RISONANTE si ottiene attraverso 3 elementi chiave:

1. LA PIENA CONSAPEVOLEZZA DELLA PROPRIA INTERIORITA' e LA CAPACITA' DI GESTIRE SE STESSI

2. LA CAPACITA' DI IRRADIARE INTORNO A SE' LA PROPRIA POSITIVITA' (QUIETE, SPERANZA e FIDUCIA) CONTAGIANDO POSITIVAMENTE IL MONDO INTORNO A SE'

3. LA COMPASSIONE, intesa come la capacità di VEDERE E COMPRENDERE GLI ALTRI, smettendo di essere centrati unicamente su se stessi e i propri obiettivi.

 

In questi anni insieme ai cavalli liberi (in branchi domestici) e accanto a Fax, io ho voluto unicamente CAPIRE quali strumenti umani a nostra disposizione possono metterci nelle condizioni di essere simili a un capobranco amorevole e a un "leader risonante": AS ONE® rappresenta semplicemente la mappa e il PERCORSO per arrivarci e si avvarrà SIA di insegnamenti e di pratiche moderne (dalla neuroscienza, all'intelligenza emotiva, alla Gestalt, alla Mindfulness) SIA di pratiche antichissime che hanno il loro cuore più pulsante negli insegnamenti degli indiani d'America.

AS ONE®, come ho ripetuto più volte, è un viaggio di apprendimento finalizzato A SVILUPPARE UNA RELAZIONE PROFONDA E AMOREVOLE CON I CAVALLI UTILIZZANDO LA SOLA PRESENZA E LASCIANDOLI COMPLETAMENTE LIBERI DI SCEGLIERCI.

Ci sono migliaia di cavalli dismessi e non più abili alla monta che stanno aspettando un tocco umano che li riporti alla vita e all'amore, e la mia speranza più profonda è che possano incontrare esseri umani desiderosi di prendersene cura.

Inoltre, io credo profondamente (e non sono l'unica!) che se ci mettiamo nelle condizioni di imparare con i cavalli e GRAZIE ai cavalli come diventare esseri umani più centrati e compassionevoli e "risonanti" di pace e armonia, tutto questo si rifletterà nella nostra vita e come, dice Margrit Coates in "Horse Talking": un giorno "ci sarà serenità e pace nel mondo".

Questo è il mio augurio più grande e più profondo per noi e per loro.

AleValenziaga.jpg

La pagina AS ONE® Fb         e gli articoli AS ONE nel mio blog forniranno indicazioni, esempi, video e spiegazioni su come intraprendere questo viaggio anche da soli affinché un domani (che io probabilmente non vedrò…) possano esserci sempre più persone capaci di condividere la propria vita con i cavalli in nome della LIBERTA', della FIDUCIA, del RISPETTO e soprattutto della RECIPROCITA' e del CONSENSO in un viaggio d'amore e di unione che illumina entrambi nella Bellezza.

facebooklogo.png

COME E PERCHE' NASCE "AS ONE": L'INTENTO PROFONDO

I MIEI LIBRI SUI CAVALLI

poterecopertina.jpg
FronteCopertinaDef.jpg
Ale e Maestri.jpg

IL MIO PERSONALE VIAGGIO DI CRESCITA CON I CAVALLI LIBERI

Sono la fondatrice e la Presidente dell’Associazione Culturale e di Promozione Sociale, “Cavalli Maestri” ( www.cavallimaestri.it; Fb/CavalliMaestri), da anni, utilizza il supporto dei cavalli liberi per la promozione dell’Intelligenza Emotiva e della Mindfulness.

Il mio viaggio alla scoperta della crescita personale mediata dal cavallo, iniziato nel 2009, mi ha portata ad apprendere i principi dell’”Equine Guided Learning” (termine con cui si raggruppano le varie modalità di crescita personale mediate dai cavalli diffuse nel mondo) direttamente in California sotto la guida di Julie Bridge, Alyssa Aubrey, Ariana Strozzi e Beverly Kane e a realizzare, infine, un metodo originale di crescita personale e spirituale promosso dall’interazione equina che prende il nome de "Le vie dei Cavalli Maestri” e che rappresenta il compendio di anni di ricerca nel settore del benessere interiore e di pratica di sostegno psicologico arricchiti e potenziati dalla guida straordinaria dei cavalli. 

Mi sono sempre e unicamente relazionata con cavalli liberi in branchi domestici e non ho MAI USATO cibo o strumenti di intermediazione come lunghine capezze carrostick o tondini: solo la presenza e un tempo senza tempo.

Il mio personale percorso di apprendimento decennale relativamente ai fondamenti di "relazione in libertà" con i cavalli include concetti e insegnamenti (appresi di persona e tramite letture) dei seguenti maestri:

- LINDA KOHANOV ("EPONA METHOD" anche di persona in California tramite JULIE BRIDGE, mia sorella di cuore e intenti)

- CAROLYN RESNICK ("Waterhole Rituals" anche di persona in California e in Italia tramite sue allieve)

- MARGRIT COATES (i suoi libri, tutti, sui cavalli sono stati FONDAMENTALI per me!)

- MARK RASHID (virtualmente dai suoi libri. Fondamentale il suo concetto di PASSIVE LEADERSHIP del capobranco equino)

- KLAUS FERDINAND HEMPFLING (di persona in Olanda tramite una sua allieva e da cui ho imparato parte della tecnica che uso per aiutare i cavalli traumatizzati e che sarà un modulo di secondo livello che si potrà apprendere dopo aver completato il primo percorso in 7 steps)

- ALLAN J HAMILTON (fondamentale il suo libro "Zen mind, zen horse: the Science and Spirituality with working with horses") 

- PAT PARELLI (di persona tramite suoi allievi e unicamente su fondamenti basi del Metodo Parelli)

- ARIANA STROZZI (con lei in persona in California. Fondamentali i suoi insegnamenti per riconoscere le "3 bolle prossemiche" di ciascun cavallo)

e............... sopra tutti

- IL MIO CAVALLO FAX, capobranco amorevole che da dieci anni mi insegna che il capobranco non è colui che domina o si impone, ma COLUI CHE VIENE SCELTO PER LA SUA CAPACITA' DI PRENDERSI CURA DI TUTTI E DI EMANARE PACE ED ARMONIA IN OGNI ISTANTE e TUTTI I CAVALLI che ho incontrato e che incontro sul mio cammino e che mi insegnano ciò che nessun manuale potrebbe mai insegnarmi!

A TUTTI I MIEI MAESTRI, UMANI ED EQUINI, VA

LA MIA PIU' PROFONDA GRATITUDINE DAL CUORE!

Alla voce ARTICOLI ONLINE è possibile consultare articoli stampa che parlano

della mia attività con i cavalli e dei miei libri su di loro.